Immagine Header

L'architettura dei castelli di sabbia

"Prima di tutto deve esserti chiaro che costruire un castello di sabbia è un'operazione totalmente inutile."

Così l'archistar Renzo Piano inizia la sua guida completa per costruire un perfetto castello di sabbia, pubblicata per la prima volta sul The Guardian di Londra nel 2015. Un modo un pò anomalo per cominciare le "istruzioni per il montaggio", ma effettivamente il castello di sabbia non ha utilità, se non quella del divertimento in spiaggia! E' anche vero, però, che questo tipo di gioco non è del tutto semplice da realizzare: in ballo ci sono scienza, architettura, manualità e tanta fantasia!



Prima di tutto dobbiamo capire come funzionano i due materiali principali: sabbia e acqua. La sabbia è un materiale granulare (definito inerte nel gergo architettonico) che non ha alcuna proprietà particolare. Ciò che rende la sabbia degna di essere usata è l'acqua che, attraverso una sottile pellicola, permette ai granelli di sabbia di attrarsi fra loro creando un materiale univoco e modellabile. 
La quantità di acqua necessaria per riuscire a modellare bene la sabbia non deve essere nè troppa nè poca, ma della giusta quantità in modo tale che la miscela prenda consistenza una volta pressata e modellata.



Il concetto è il medesimo anche nelle costruzioni reali degli edifici: il calcestruzzo impiegato per costruire la struttura di una casa, ad esempio, non deve contenere troppo acqua e quindi essere eccessivamente liquido (o il contrario perchè non permetterebbe la lavorabilità) poichè durante la fase della stagionatura (ovvero un periodo di 28 giorni in cui il calcestruzzo prende forma solida e stabilisce le sue proprietà meccaniche) potrebbero crearsi delle fessurazioni ove era presente l'acqua e quindi risultare non conforme alle caratteristiche fisiche richieste.

Ma tornando al nostro castello, una volta trovato il giusto rapporto tra acqua e sabbia è ora di mettere in pratica l'architetto e artista che è in voi! Prendete la miscela di sabbia e acqua, la mettete nel secchiello, lisciate e compattate e capovolgete sul piano dove sorgerà il castello. Se avrete fatto un buon lavoro con i materiali, il secchiello si sfilerà facilmente lasciando una forma perfetta e stabile. I bambini sapranno mettere molta fantasia nella progettazione di questa architettura temporanea: fossato, bandierine, torri, ecc. Una cosa importante per mantenere il vostro castello sempre in piedi è quella di nebulizzarlo ogni tanto con uno spruzzino in modo che l'acqua non evapori con il calore e mantenga il legame con la sabbia. 

I castelli di sabbia sono diventati per alcune persone un hobby da perderci giorni! Il newyorkese Calvin Seibert crea dei fantastici castelli di sabbia dall'impronta futuristica, impiegandoci per la costruzione dalle 4 ore ai due giorni e circa 570 litri di acqua per ogni costruzione!



Curiosità

Lo sapevi che anche in architettura viene utilizzata l'arte dei castelli di sabbia?! Ebbene si! Si tratta di una prova chiamata Slump Test (anche chiamato Cono di Abrams) che serve a definire il grado di lavorabilità di un calcestruzzo. La prova viene eseguita mettendo il calcestruzzo liquido in un cono troncato del tutto simile a un secchiello, con un pestello viene costipato e una volta riempito, il cono viene sfilato da sopra. A seconda di quanto il castello di calcestruzzo si abbassa viene determinato il livello di lavorabilità con una classificazione da S1 (consistenza umida, poco lavorabile) a S5 (consistenza superfluida, molto lavorabile). Il grado di lavorabilità stabilisce come utilizzare ogni calcestruzzo (per esempio, per un edificio viene usato un calcestruzzo S3 o S4). 



Ora siete pronti per costruire un castello di sabbia perfetto! E una volta che l'avete fatto, come dice Renzo Piano "torna a casa e non pensarci più".

Shake Your Mind!

Link
- altre immagini dei castelli di Calvin Seibert QUI
- l'intero testo di Renzo Piano sui castelli di sabbia QUI

Fonti testo
- http://www.focus.it/hi-tech/arte-della-sabbia
- http://www.focus.it/cultura/arte/calvin-seibert-il-mago-dei-castelli-di-sabbia?gimg=65038&gpath=#img65038
- http://www.huffingtonpost.it/2015/07/17/renzo-piano-costruire-castello-sabbia-4-passi_n_7816110.html

Fonti immagini:
1) www.marieclaire.it
2) www.virtualblognews.altervista.it
3) www.focus.it
4) www.mastour.com