Immagine Header

CIBI E TRADIZIONI DEL CENONE DI CAPODANNO NEL MONDO

Capodanno si avvicina e con esso anche il tanto atteso cenone che riunisce tutta la famiglia in un clima di festa e in una serata dove prelibatezze di ogni tipo si alternano fino a condurci ai festeggiamenti della mezzanotte. Se è vero che da nord a sud possono esserci delle differenze per quanto riguarda la celebrazione del capodanno così come nelle portate del cenone, vi siete mai chiesti invece cosa si mangia la notte di capodanno nel mondo?  

CIBI E TRADIZIONI DEL CENONE DI CAPODANNO NEL MONDO



INGHILTERRA
In Inghilterra il menù di Capodanno prevede il tacchino ripieno di castagne, e come dolce il Christmas pudding, farcito di monete! Proprio così, chi le trova nella sua fetta di dolce avrà fortuna economica nel nuovo anno.

STATI UNITI
Negli USA a portare fortuna non sono le lenticchie bensì i Black-eyed Peas, e non stiamo parlando della famosa band, ma dei fagioli dall’occhio nero che vanno serviti insieme al cavolo. In alcune zone è tradizione anche mangiare la carne di maiale come simbolo di abbondanza.In tutte le cene casalinghe in giro per gli States non manca mai una dolce colonna sonora: Auld Lang Syne, il Valzer delle Candele, di Robert Burns, una canzone scozzese resa popolare negli USA da Guy Lombardo, uno show man che ogni anno conduceva via radio il veglione. Da allora gli americani la cantano per dare l'addio all'anno vecchio e dare il benvenuto a quello nuovo.



FRANCIA
Il menù francese è totalmente diverso dai precedenti. A essere serviti saranno Fois gras (fegato d’oca), ostriche e escargots (lumache). Come tradizione durante la sera di capodanno c’è quella del bacio sotto il vischio allo scoccare della mezzanotte come segno di buon augurio. Nelle case francesi la notte di Saint Silvestre si festeggia con fois gras, ostriche ed escargots, accompagnate da ottimo champagne. Dappertutto ci sono addobbi di vischio e, allo scoccare della mezzanotte, è d'obbligo baciarsi sotto questa pianta in segno di buon augurio. A Parigi, la maggior parte delle persone si raccoglie attorno alla Cattedrale del Sacro Cuore o sugli Champs-Elysees per godersi i fuochi d'artificio; ma negli ultimi anni sta diventando molto di moda cenare in uno dei battelli-ristorante che navigano lungo la Senna per ammirare, dal largo, lo spettacolo.

GERMANIA
Per il cenone di capodanno in Germania si brinda con il Feuerzangenbowle ovvero una bevanda simile al vin brulè al quale a mezzanotte si accompagnano praline di cioccolato come buon auspicio. Inoltre come segno di buon augurio e prosperità c’è l’usanza di lasciare sulla tavola un piatto pieno di cibo. Un piatto della tradizione è l’aringa servita con verze, patate e carote.
Il cenone non può essere considerato completo senza la fonduta o il Raclette che vengono preparati direttamente a tavola. A completare il pasto ci sono dolci a base di mandorle e le ciambelle di Capodanno, le Neujahrspretzel. Inoltre, è importante lasciare sulla tavola un piatto pieno di cibo, in modo che il nuovo anno possa entrare in casa, portando prosperità.

SPAGNA
In Spagna il cenone è a base di pesce e crostacei. Una tradizione molto particolare è quella dei 12 chicchi d’uva. Negli ultimi 12 rintocchi prima della mezzanotte ogni rintocco viene scandito mangiandone uno.



AUSTRALIA
Essendo estate il cenone di capodanno si fa in spiaggia o in giardino! Proprio così, e naturalmente cosa c’è di meglio di un bel barbecue per l’occasione? Quest’ultimo viene solitamente accompagnato da insalata, molta frutta fresca e punch.

ITALIA
Il menù di capodanno nel nostro paese può essere di carne o di pesce, ma ciò che non deve mancare mai è il cotechino accompagnato dalle lenticchie poiché il primo è simbolo di abbondanza e le seconde di fortuna economica. Un ruolo fondamentale, poi, lo ricopre la frutta: l'uva che, come le lenticchie, porta soldi, mentre il melograno porta fertilità e amore nell'anno che verrà. Per il brindisi di mezzanotte, naturalmente, non può mancare un ottimo spumante. Naturalmente come per tutto il periodo natalizio nelle nostre case non possono mancare pandoro e panettone.



PAESI BASSI
Il vero simbolo di Capodanno in Olanda è il cerchio, che rappresenta la fine dell'anno vecchio e l'inizio di quello nuovo. Per questo motivo, non mancano mai dolci come le ciambelle fritte o i dolci di pasta sfoglia ripieni di mele (appelflappen), accompagnati da tanto champagne e fiumi di birra, spesso consumati con il naso all'insù, mentre si guardano i fuochi d'artificio.

RUSSIA
In Russia, visto che Natale non si festeggia, Capodanno (Novy God in russo) unisce entrambe le tradizioni e viene celebrato con tavole imbandite, regali e l'arrivo di Ded Moroz. In tavola non manca la tradizionale salat oliviè (la nostra insalata russa), accompagnata da tartine al caviale, dal kolodets, uno sformato di carne in gelatina, da tanti tipi diversi di pirozhski, piccole torte salate, e dalla seledka pod shuboi (letteralmente aringa in pelliccia), un piatto nella quale il pesce viene ricoperto da diversi strati di verdure, come barbabietola, carote, cipolle. Infine, non mancano mai i mandarini… e la vodka, naturalmente!

CARAIBI  
Ai Caraibi, Capodanno cade in piena estate e si festeggia all'aperto. Nelle case, invece, le tavole sono imbandite con piatti freddi, come la guava, un frutto prelibato che si mangia sia al naturale, sia cucinato per preparare la tipica torta chiamata goiabada. In particolare, a CUBA, non manca mai il morbidissimo arrosto di maiale marinato con erbe aromatiche e servito con una salsa a base di olio, limone e aglio. Generalmente è, poi, accompagnato da verdure fresche di tutti i tipi e chips di banana fritta. Per cene da veri intenditori, invece, non può mancare l'aragosta, magari gustato guardando una spiaggia da sogno.



GIAPPONE
Il menù di Capodanno nel Paese del Sol Levante è basato sulla simbologia di ogni piatto, che porterà qualcosa di buono nel nuovo anno. Ne sono un esempio il kouhakukamaboko, che porta gioia e sacralità, grazie al rosso e al bianco del pesce con il quale è preparato; i kuromane, i fagioli di soia nera che portano buona salute; infine, l'otoso, un sakè speziato che uccide gli spiriti cattivi e garantisce un anno senza malattie e seccature.

Buon Anno and Shake your Mind!!


fonte immagini 
http://fotogallery.donnaclick.it/images/2014/12/Come-apparecchiare-una-tavola-per-Capodanno.jpg

fonte testo 
1. http://www.mlaworld.com/blog/cenone-capodanno-nel-mondo/
2.http://www.ilsole24ore.com/art/viaggi/2016-12-22/capodanno-mondo-tradizioni-tavola