Immagine Header

Pinacoteca di Brera

La Pinacoteca di Brera è una galleria nazionale d'arte antica e moderna, collocata nell'omonimo palazzo di Milano.

Il museo espone una delle più celebri raccolte in Italia di pittura, specializzata in pittura veneta e lombarda, con importanti pezzi di altre scuole. Inoltre, grazie a donazioni, propone un percorso espositivo che spazia dalla preistoria all'arte contemporanea, con capolavori di artisti del XX secolo.


La sede 
La Pinacoteca ha sede nel grande palazzo di Brera, che ospita anche altre istituzioni: la Biblioteca Nazionale Braidense, l'osservatorio di Brera, l'Orto Botanico, l'Istituto Lombardo di Scienze e Lettere e l'Accademia di Belle Arti. L'edificio era stato costruito nell'antica, incolta terra "braida" (o "breda", parola che nella bassa latinità aveva il significato di campo suburbano), da cui presero il nome Brera tanto il palazzo quanto il quartiere. Il palazzo si apre su un cortile circondato da un elegante porticato su due piani, al cui centro è situato il Monumento a Napoleone I ideato da Antonio Canova.


La storia 
La Pinacoteca di Brera venne ufficialmente istituita nel 1809, sebbene una prima eterogenea raccolta di opere fosse già presente a partire dal 1776 – e ampliata negli anni successivi- con finalità didattiche, a fianco dell’Accademia di Belle Arti voluta da Maria Teresa d’Austria. Il corpus doveva infatti costituire una collezione di opere esemplari, destinate alla formazione degli studenti.

Quando Milano divenne capitale del Regno Italico la raccolta, per volontà di Napoleone, si trasformò in un museo che intendeva esporre i dipinti più significativi provenienti da tutti i territori conquistati dalle armate francesi. Brera quindi, a differenza di altri grandi musei italiani, come gli Uffizi ad esempio, non nasce dal collezionismo privato dei principi e dell’aristocrazia ma da quello politico e di stato.

Infatti a partire dai primi anni dell’Ottocento, anche in seguito alla soppressione di molti ordini religiosi, vi confluirono i dipinti requisiti da chiese e conventi lombardi, cui si aggiunsero le opere di identica provenienza sottratte ai vari dipartimenti del Regno Italico. Questa nascita spiega la prevalenza, nelle raccolte, dei dipinti sacri, spesso di grande formato e conferisce al museo una fisionomia particolare, solo in parte attenuata dalle successive acquisizioni.


Percorso Espositivo
-Galleria degli affreschi
-Pittura gotica e tardo gotica
-Pittura veneta del Quattro e Cinquecento
-Pittura lombarda del Quattro e Cinquecento
-Rinascimento ferrarese, emiliano e marchigiano
-Piero della Francesca, Bramante, Raffaello
-Pittura dell'Italia centrale: Cinque e Seicento
-Caravaggio e il Seicento lombardo
-Scuole straniere
-Il Settecento
-L'Ottocento
-Il Novecento: le collezioni Jesi e Vitali
 

Tour Virtuale al seguente link!! 

La Pinacoteca merita sicuramente una visita anche se potrebbero fare alcune critiche e accorgimenti. La Pinacoteca è ricca di quadri belli e ma spesso non risulta esserci un percorso espositivo poco spiegato e difficile da capire, ma nel complesso merita sicuramente una visita. 


Il quadro forse il più famoso è il Bacio di Hayez.
La scena, collocata in un contesto medievale, raffigura due giovani innamorati che si stanno baciando con grande passionalità. Per la travolgente carica emotiva, la raffinata scenografia, ed il forte valore civile (la tela è infatti pregna di pulsioni risorgimentali, a simboleggiare l'amor patrio e la lotta allo straniero), l'opera è considerata il manifesto dell'arte romantica italiana; per questo motivo riscosse un grande successo popolare, tanto che venne riprodotta da Hayez in altre tre copie, con piccole modifiche fra l'una e l'altra. 

Curiosità potrete notare che i colori dei due innamorati ricordano i colori della bandiera nazionale italiana e quella francese.


Per saperne di più visitate il sito ufficiale.

Shake your mind!!! 

fonte sito 
-https://it.wikipedia.org/wiki/Pinacoteca_di_Brera
-http://pinacotecabrera.org/

fonte foto
1.https://zero.eu/content/uploads/2015/05/pinacoteca_brera-milano-zero.jpg
2.https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/0/06/Raffaello_-_Spozalizio_-_Web_Gallery_of_Art.jpg
3.https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9c/CaravaggioEmmaus.jpg
4.http://109.imagebam.com/temporarylink/DX7VKbWjPvHSXhWKX-pDkA/1496428975/32163/321620942/Piero_della_Francesca.jpg
5.http://restaurars.altervista.org/wp-content/uploads/2015/11/intorno-al-bacio-di-hayez.jpg