RCF19 appuntamenti dal 23 al 30

RCF19 – Rivoli Città Fotografica si svolgerà per 3 settimane consecutive e ha un calendario fitto di appuntamenti che vanno a completare e integrare le esposizioni allestite per la Città di Rivoli (TO).

In questo articolo ci concentriamo sugli appuntamenti della seconda settimana,
quindi da domenica 23 giugno a domenica 30 giugno !

APPUNTAMENTI RCF19 da 23 a 30 giugno

Domenica 23
Ore 10.00 POURPARLER “Conversazioni sulla Street Photography” con P.Fornasieri e S. Raffaele del Coll.I.S.E –presso Santa Croce - Via S. Croce, 14.

Ore 14.00 - LETTURA PORTFOLIO su prenotazione scrivendo a info@fornasieri.com ! Street Photography a cura di P.Fornasieri e S. Raffaele del Coll.I.S.E – presso Santa Croce - Via S. Croce, 14.

Ore 16.00POURPARLER “Se la fotografia è un’arte … siamo tutti artisti?” (AUDIO disponibile) a cura di P. Ranzani e G. Pazzola – presso Santa Croce - Via S. Croce, 14.
Paolo Ranzani: Fotografo di beauty, moda, reportage sociale, ritratto, glamour.
Ha realizzato, pubblicità, cover musicali, cortometraggi, videoclip.
Pensa che passare esperienza sia la cosa più sensata da fare in questa breve vita, quindi si presta volentieri alla docenza, quanto possibile quando fattibile. La Raffles School di Milano è una delle occasioni migliori.
Ha pubblicato i libri Ecce Femina (2000), 99 per Amnesty (2003), La Soglia. Vita, carcere e teatro e Go 4 it/Universiadi 2007. È referente del collettivo artistico 4k per il progetto Torino Mosaico e del collettivo artistico Dead Photo Working per il progetto di apertura di Luci d'Artista a Torino.
Ha ideato e organizzato il concorso fotografico internazionale OPEN PICS per il Salone del Libro di Torino.
È Presidente di AFIP Torino.
In sintesi: Fa il fotografo come professione.

Giangavino Pazzola: Ph.D. student in Urban and Regional Development presso il Politecnico e l’Università di Torino. Laureato in Comunicazione pubblica e politica all’Università di Torino con una tesi in Economia della Cultura, il suo lavoro è focalizzato sulle pratiche artistiche e sulle organizzazioni di produzione culturale indipendente nei contesti urbani.
È anche curatore e project manager per lo sviluppo locale a base culturale.
È Art-curator di CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia
uno spazio espositivo, un osservatorio sulla fotografia nazionale e internazionale: una piattaforma di incontro e ricerca.

Martedì 25


Ore 18.00
- POURPARLER presentazione rivista “PASSAGGI e SCONFINI” a cura di Edizioni del Graffio, presso Libreria Mondadori - via f. Piol 37.


Giovedì 27
Ore 18.00 – POURPARLER Presentazione libro “Storytelling a chi? Guida pratica per fotgrafi cantastorie con l’autrice Sara Munari, presso Libreria Mondadori - via f. Piol 37


Ore 21.00 - FOCUS “La fotografia diventa social” a cura di S. Munari, presso ( non più Casa Conte Verde ma ) Chiesa Santa Croce, Via S. Croce, 14

Sara MUNARI:
nasce a Milano nel '72. Vive e lavora a Lecco. Studia fotografia all'Isfav di Padova dove si diploma come fotografa professionista. Apre, nel 2001, LA STAZIONE FOTOGRAFICA, Studio e galleria per esposizioni fotografiche e corsi, nel quale svolge la sua attività di fotografa.

Docente di Storia della fotografia e di Comunicazione Visiva presso ISTITUTO ITALIANO DI FOTOGRAFIA di Milano.
Dal 2005 al 2008 è direttore artistico di LECCOIMMAGIFESTIVAL per il quale organizza mostre di grandi autori della fotografia Italiana e giovani autori di tutta Europa. Organizza workshop con autori di rilievo nel panorama nazionale.
Espone in Italia ed Europa presso gallerie, Festival e musei d'arte contemporanea. Fa da giurata e lettrice portfolio in Premi e Festival Nazionali. Gira l’Italia per tenere conferenze, corsi e letture portfolio.

Scrive tre libri di teoria sulla fotografia e ne pubblica di 4 di sue fotografie.
Apre il blog Musa nel 2015, che ottiene molto successo, risultando tra i più seguiti del genere in Italia. Apre nel 2019 Musa Fotografia, centro per corsi, mostre, presentazioni e tutto ciò che riguarda la fotografia, a Monza. Ottiene premi e riconoscimenti a livello internazionale.

In breve, si diverte con la fotografia, la ama e la rispetta.



( Sabato 29 )
N.B.
Il workshop "Percezioni" a cura di R. Spatolisano, in programma per sabato 29 giugno,
per motivi logistci è stato anticipato a sabato 22 giugno


Domenica 30
Ore 10.30 POURPARLER “Fotografia ed etica” con  A. Prina, presso Santa Croce - Via S. Croce, 14.

Ore 16.00 POURPARLER “Fotografia tra testimonianza e denuncia” con M.Donato e A.Prina, presso Santa Croce - Via S. Croce, 14.

Qualcosa sugli ospiti di domenica 30 giugno ...
- Alberto PRINA: Pensando alla filosofia e con la fotografia in testa, si laurea in fisica, fino a quando non potrà più rimandare. Fondatore del Gruppo Fotografico Progetto Immagine, ha ideato e coordina il Festival della Fotografia Etica dalla sua prima edizione.
 Lavora come fotografo di reportage e fotogiornalista sviluppando progetti nel campo della comunicazione fotografica, multimedia e fotografia collaborativa.
Docente di fotografia, organizza corsi e workshop sulla fotografia di racconto e sulle tecniche digitali di post produzione.
Da anni segue con particolare attenzione Belfast e l’evoluzione della società Nord Irlandese.
- Mauro DONATO: ha frequentato l’istituto fotografico Bodoni. Al suo attivo ha diverse esperienze e collaborazioni con importanti agenzie nazionali che si occupano di quotidiani e settimanali. Dal 2004 è iscritto all’ordine dei giornalisti. Da diversi anni insegna fotografia.
A proposito dei Reportages dice:
"Questa é forse la sezione che sempre più spesso mi fa sentire vivo, mi piace avere a che fare con la realtà che mi circonda raccontare i fenomeni che caratterizzano il mio tempo, ho voglia di capire di persona i cambiamenti circostanti, ho la pessima abitudine di soffrire innamorami e illudermi per quello in cui credo, vorrei da sempre riuscire a raccontare i miei sentimenti attraverso la fotografia."

Shake Your Mind!