The art of brick, mostra di Lego.

The Art of the Brick, l’innovativa mostra che utilizza mattoncini LEGO® come unico mezzo artistico arriva a Torino per un grande appuntamento d’arte contemporanea unica nel suo genere. La mostra realizzata con i mattoncini LEGO® ha già fatto il giro del mondo incuriosendo oltre un milione e mezzo di visitatori tra gli Stati Uniti, l’Australia, Taiwan, Singapore, la Cina e ora l’Europa. La mostra Lego a Torino, inizialmente prevista per la primavera 2018 è stata successivamente rimandata per i ritardi dovuti ai problemi doganali che, lo scorso marzo, hanno bloccato le opere fuori Europa. La mostra Lego Art o the Brick si svolgerà dunque a Torino dal 10 novembre 2018 al 24 febbraio 2019.


La mostra, che appassiona grandi e picccini, è allestita negli ampi spazi della Promotrice delle Belle Arti di Torino. Esposte oltre 80 imponenti ed affascinanti opere d’arte del noto artista statunitense Nathan Sawaya, creatore stesso di The art of the Brick® e primo artista in assoluto ad utilizzare i LEGO® nel mondo dell’arte. Sawaya ha difatti elevato i comunissimi e famosissimi mattoncini LEGO® al mondo dell’arte contemporanea trasformando questo semplice gioco di costruzioni amato da generazioni di bambini (e non solo) a strumento capace di costruire ed ispirare opere grandiose ed emozionanti.


I personaggi e gli oggetti realizzati dall’artista statunitense sono sia reali che immaginari. Tutti però hanno la capacità di sorprendere lasciando i visitatori senza parole. Le opere, vere e proprie sculture, trasmettono sentimenti, emozioni e stati d’animo che caratterizzano l’essere umano.
Oltre all’esposizione, vi è una vasta area interattiva dove tutti possono esprimere la propria creatività utilizzando i mattoncini della LEGO® e dando libero sfogo alla propria creatività e creando, chissà, nuove opere d’arte.


Tra le varie opere esposte troverete “Yellow”, la famosa scultura a grandezza naturale di un uomo che si apre il petto da cui fuoriescono migliaia di mattoncini LEGO® di colore giallo. Ammirato dagli adulti per il suo significato catarchico dell'aprirsi al mondo, con l'anima. I bambini si divertono perchè ci sono interiora gialle ovunque!


Un'altra opera che mi ha colpito in modo particolare è Mask. Le maschere fanno parte di tutte le culture del mondo, nascondono la verità e offrono solo l'immagine che vogliamo che gli altri vedano. Le maschere che ha creato sono uno specchio della rivelazione del proprio sè autentico, perchè troppo spesso indossiamo una maschera che ci porta a non saper più riconoscere nemmeno noi stessi. 
La maschera che rappresenta la facciata dietro cui ci nascondiamo.


Ma chi è Nathan Sawaya?
Nathan Sawaya all'epoca del college l'artista si trasferisce a New York per frequentare la New York University e diventare avvocato. Dopoqualche anno passato fra fusioni e acquistizioni aziendali Sawaya si accorge di preferire l'arte alle poltrone dei consigli di amministrazione, si getta dunque la carriera alle spalle e fa il coroggioso passo verso l'arte. Oggi Sawaya è uno scrittore, oratore e uno dei più famosi e premiati artisti contemporanei del nostro tempo. 


" I sogni si realizzano... un mattoncino alla volta" "Dreams are built... one brick at a time! cit. 

Consiglio questo video per scoprire di più riguardo l'artista!

Questo e molto altro in questa splendida mostra dove il divertimento è assicurato!

#staytuned #shakeyourmind

fonte sito:
-https://www.mentelocale.it/torino/articoli/77089-the-art-of-the-brick-torino-mostra-fatta-lego-date-orari-biglietti.htm
-https://www.youtube.com/watch?v=KA-aGYKj2HA

fonte foto:
-immagini personali