Immagine Header

LO ZODIACO

di Giada Putiri per redazione Post Spritzum


Il termine Zodiaco deriva dal greco zòon, “ζῷον, animale, vita”, e odòs, “οδός, strada, percorso”, e significa "strada degli animali", ma anche "ciclo della vita".

Lo zodiaco è rappresentato come una fascia celeste, ovvero con una fascia circolare, avente una circonferenza di 360° divisa in dodici zone uguali, di trenta gradi ciascuna, con indicati i dodici segni zodiacali.

Ogni segno occupa quindi 30° gradi di archi di circonferenza che non corrispondono, come estensione, alle costellazioni da cui originariamente presero il nome.

Partendo dal grado 0° nel segno dell'ariete che rappresenta l'inizio della primavera, i segni zodiacali vengono rappresentati, nel cerchio zodiacale, in senso antiorario come si può notare dal seguente grafico:


Il Grafico dello Zodiaco



I Segni zodiacali sono stati tradizionalmente raggruppati secondo tre diversi criteri: polarità, modalità ed elemento di appartenenza.

POLARITÀ

Per polarità dei segni si intendono le loro caratteristiche, si distinguono quindi in segni maschili o femminili, attivi o passivi ed infine positivi o negativi.
- Segni maschili (attivi e positivi): Ariete, Gemelli, Leone, Bilancia, Sagittario e Acquario.
- Segni femminili (passivi e negativi):Toro, Cancro, Vergine, Scorpione, Capricorno, Pesci.

ELEMENTO

I segni zodiacali sono tradizionalmente associati ai quattro elementi considerati costituenti della materia e della realtà: Fuoco, Terra, Aria e Acqua.

- I segni zodiacali di Fuoco sono Ariete, Leone, Sagittario.
- I segni di Terra sono Toro, Vergine e Capricorno.
- I segni zodiacali di aria sono Gemelli, Bilancia e Acquario
- I segni zodiacali di acqua sono Cancro, Scorpione e Pesci.

MODALITÀ

I diversi segni zodiacali fanno riferimento ad una stagione e per ciascuna di esse considerano le diverse modalità:
- I segni con modalità cardinale rappresentano l'inizio di una stagione dell’anno e sono: Ariete (primavera), Cancro (estate), Bilancia (autunno) e Capricorno (inverno);
- I segni con modalità fissa rappresentano il mantenimento della stagione e sono: Leone (estate), Acquario (inverno), Toro (primavera) e Scorpione (autunno);
- I segni con modalità mobile rappresentano la fine di una stagione e sono: Sagittario (autunno), Gemelli (primavera), Vergine (estate) e Pesci (inverno).

Tabella Riepilogativa


Per tradizione ogni segno zodiacale prende il nome da una costellazione, seguendo questo ordine: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci; nell'uso popolare si tende a dire: “nascere sotto il segno di...” seguito dal nome di un segno zodiacale; il significato dipende dalla tradizione astrologica: nell'uso occidentale o tropicale si intende il segno zodiacale sul quale apparentemente si trova il Sole al momento della nascita della persona, mentre nell'uso indiano o siderale si intende il segno zodiacale sul quale apparentemente si trova la Luna al momento della nascita della persona.

La tabella sottostante mostra sia le date tropicali che vengono considerate nell'astrologia occidentale, sia le date siderali che vengono invece considerate nelle civiltà indiane.


Tabella con le date astrologiche dei segni zodiacali


Nel prossimo articolo vedremo meglio le caratteristiche dei vari segni e quindi cosa vuol dire, ad esempio, avere un segno che ha un elemento di acqua con polarità maschile e modalità cardinale; nel frattempo provate a individuare quale sarebbe il vostro segno nell'astrologia siderale e quale nell'astrologia tropicale e in che elemento, modalità e polarità si trova il vostro segno zodiacale.
Sperimentatevi con l'aiuto delle tabelle e.......Shake your mind!


Fonti di testo:
- www.astrologiarchetipica.it

Fonti immagini:
1) www.ilgiardinodegliilluminati.it
2) www.astrologiarchetipica.it