7 uomini a mollo nel bel mezzo della vita

"Un quadrato non entrerà mai in un cerchio, mai...e viceversa."

Inizia con questo concetto il film diretto dal regista francese Gilles Lellouche, uscito nelle sale cinematografiche nel 2018.
Si parla della vita di 7 uomini depressi, che poi diventano 8 e con l'aggiunta di 2 donne, tutti segnati da episodi spiacevoli che hanno dovuto affrontare nel corso degli anni. C'è chi non lavora da 2 anni, chi tenta di sfondare nella musica da decenni senza riuscirci, chi ha problemi in famiglia.
Tutti loro si riuniscono in una squadra di nuoto sincronizzato maschile, che diventa poi il loro centro di recupero per depressi anonimi. 


7 uomini a mollo non è solo l'immagine dei personaggi in una piscina olimpionica, ma è una vera e propria metafora della loro vita: si trovano a mollo nell'acqua che li circonda, ad annaspare cercando di non affogare del tutto a causa dei loro problemi.

"Un quadrato non entrerà mai in un cerchio...", come a dire "non sei fatto per stare in questa vita". 
Un concetto molto duro dove i protagonisti si rivedono perfettamente e cercano in tutti i modi di cambiare la regola di questo gioco.

Così si ritrovano a nuotare in una piscina tutti insieme, tentando si fare gli stessi movimenti in sincronia, guidati prima da una ragazza, ovviamente depressa, e poi da un'altra che è notoriamente arrabbiata con quello che la vita le ha destinato e si sfoga con i malcapitati nuotatori. 

Aver scelto il nuoto sincronizzato come sport, senza alcuna ragione precisa, non fa altro che alimentare, agli occhi degli estranei, un loro tentativo di entrare in un cerchio, nonostante la loro forma quadrata. Eppure questo sport e il lavoro di squadra li da la forza per ricominciare, per zittire tutte le voci negative e dimostrare a se stessi che possono farcela, possono cambiare la regola del gioco.

Ed è così alla fine che un bel dito medio alzato alla vita fa comprendere che alla fine "nessuno potrà mai mettere in discussione, anche se lo volesse, che un quadrato possa entrare in un cerchio, e viceversa".

Shake Your Mind!

Fonti immagini:
- http://cinemateatro.donboscorivoli.it