Immagine Header

La danza protagonista a Torino Estate Reale


Torino Estate Reale, una variegata offerta culturale che, dall'1 al 16 luglio, mette insieme diverse espressioni artistiche capaci di coniugare un alto livello culturale con un entusiasmante intrattenimento, tipico dei festival estivi del capoluogo piemontese.

Sabato 1 luglio, primo appuntamento della rassegna, la compagnia Ballet Nacional de Cuba porterà sul palco La magia de la danza, presentando in un unico spettacolo la ricchezza del balletto classico. Questa antologia raccoglie i momenti salienti dell’arte coreografica del XIX secolo, rivisti secondo i canoni della scuola cubana di balletto. Alcuni di questi titoli vengono presentati nel programma La magia de la danza attraverso ricreazioni rigorose a cura della coreografa Alicia Alonso, che rappresentano un esempio della coreografia cubana degli ultimi tempi.

Alcuni motivi per non mancare all’evento? Alicia Alonso, prima ballerina assoluta e diva internazionale della danza, la sua Compagnia, una mescolanza perfetta di tecnica e maestria uniti ad allegria e sensualità caraibiche, e infine i titoli in scena: ad esempio, Giselle il capolavoro del balletto romantico, Don Chisciotte un classico nel quale si sono misurati i più grandi ballerini di tutti i tempi e altri classici come Il lago dei cigni e La bella addormentata.

Alicia Ernestina de la Caridad del Cobre Martínez Hoyo, originaria di L’Avana, all’età di dieci anni partecipa alla prima lezione di balletto che lascerà un segno indelebile nella sua vita. All’età di soli quindici anni si sposa con il ballerino Fernando Alonso: da quel momento sarà conosciuta come Alicia Alonso. Studia presso l’American Ballet Theatre di New York con un maestro italiano del calibro di Enrico Zanfretta (incontro per lei decisivo) e a Londra con Vera Volkova. All’età di diciott’anni inizia la sua lunga carriera ed entra a far parte nella compagnia che diventerà la New York City Ballet, e una volta diventata ètoile, avrà l’opportunità di lavorare con grandi coreografi.
Da giovane si sottopone ad un’operazione dopo aver scoperto di avere una malattia alla retina che la rende parzialmente e progressivamente cieca. Ma la sua determinazione e il coraggio non si spengono al primo ostacolo: Alicia continua a sognare di danzare e così accadrà. Dopo una carriera durata più di cinquant’anni, è nota per essere la Diva del balletto, dal carattere d’acciaio, carismatica a livelli impressionanti.

Il suo sogno più grande è far emergere i talenti del suo paese, infatti nel 1948 fonda a L’Avana la compagnia Ballet Alicia Alonso (in seguito sarà Ballet Nacional de Cuba). La compagnia di Alicia fa venire a galla ballerini strepitosi: equilibri perfetti, grazia e rigorosità delle donne, salti ed estensioni fenomenali negli uomini. È grazie al suo lavoro se negli ultimi decenni le grandi ètoiles cubane siano presenti nelle migliori compagnie di balletto.


Potrete assistere a tutto questo nel cuore di Torino, nella storica Piazzetta Reale davanti a Palazzo Reale - incastonata tra gioielli architettonici quali Palazzo Reale, Palazzo Madama e la Chiesa di San Lorenzo e delimitata dalla monumentale cancellata di Pelagio Palagi - che diventerà un vero teatro a cielo aperto, una naturale scenografia per una rassegna all'insegna della musica e della danza.

Fonti testo:
http://www.torinoestate.it
http://www.teatroregio.torino.it
http://www.comune.torino.it/torinogiovani/

Fonti immagini:
1) www.torinoestate.it
2) www.vivaticket.it
3) www.artinmovimento.com
4) www.gbopera.it