Immagine Header

La sbarra a terra

Nelle principali scuole di danza è sempre più diffuso il corso dedicato al metodo della “sbarra a terra”. Ma in cosa consiste? 


Si tratta di una lezione particolare mirata a migliorare la postura e tonificare l'intera muscolatura del corpo. Esistono varie tecniche di questo metodo, ma sono tutte connesse alla preparazione dei ballerini. Questo tipo di lezione mirata serve a migliorare le capacità tecniche e la flessibilità, allenare i muscoli giusti e prevenire possibili infortuni. La sbarra a terra ha una funzione di supporto per il ballerino, lo aiuta a sviluppare la muscolatura, a impostare e mantenere una postura corretta e permette di eseguire gli esercizi di danza con più facilità grazie all'acquisizione di una maggiore padronanza del proprio corpo. 

L'attività si svolge prevalentemente con esercizi a terra, supini o sul fianco provenienti dalla tecnica classica. Vengono eseguiti progressivamente in parallelo e in en dehors con la guida dell'insegnante. La mancanza di gravità aiuta nella percezione di allineamento e allungamento permettendo lo sviluppo di una corretta muscolatura senza l'ausilio del supporto visivo costante dello specchio. Infatti questo richiede una maggior concentrazione per il ballerino: il lavoro si basa sulla ricerca e lo sviluppo specifico di muscoli quali i trapezi ed i gran rotondi (muscoli della cintura scapolare), i gran dorsali, gli adduttori della coscia e, ovviamente, tutti gli addominali. Nella fascia addominale si trova il punto centrale di forza e di equilibro di tutto il corpo. 

L'esecuzione lenta e moderata dei movimenti aiuta a generare una sorta di “memoria dei muscoli” e consapevolezza nei passaggi. Abilità che poi vengono sfruttate e risultano molto utili durante le altre lezioni di danza. L'apprendimento di questo metodo è un fattore molto importante per la preparazione e crescita di un ballerino. 

I miglioramenti tecnici e fisici si notano anche in una persona che non si sente del tutto adeguata a praticare questa disciplina. Ma è necessario che il corpo impari a ricordare e mantenere la corretta postura, che si riallinei dopo tante ore di lezione in sala, che si riscaldi adeguatamente e che sia pronto a qualsiasi carico di lavoro legato agli allenamenti o spettacoli. Sicuramente non è la parte più divertente di una lezione, ma sicuramente dopo ore di fatica e sacrificio vi sentirete gratificati nel raggiungere una maggior consapevolezza del vostro corpo e avere tra le mani uno strumento che vi permetterà di dare una marcia in più per diventare un ballerino migliore.

Ecco un tipico esercizio svolto durante una lezione di sbarra a terra



Fonti immagini
1) www.on-stage.net
2) www.arcobalenodanza.it

Fonti testo:
www.danzateatro.it
www.uncorpochedanza.blogspot.it