Immagine Header

Da grandi temi derivano grandi responsabilità

Cancro da una parte, gli orrori della Seconda Guerra Mondiale dall’altra. Temi forti, sui quali però si è già detto un po’ di tutto. Saggi, conferenze, romanzi, trattati. Dunque, cosa potrebbe aggiungere un fumetto?

  “Mom’s cancer” di Fies e “Maus” di Spiegelman sono opere molto diverse tra loro. Il primo nasce sul web, ha successo e sbarca sul cartaceo; il secondo invece diventa in poco tempo un caso mondiale, andando a vincere premi solitamente destinati ai libri. Eppure hanno un tratto in comune: il fattore personale. Perché Fies, accanto alla malattia della madre, racconta delle strategie che una famiglia come tante deve adottare per riorganizzarsi, per affrontare qualcosa di improvviso e di inaspettato; e che dire di Spiegelman, che fa filtrare, nell’intervista al vecchio padre, tutta la difficoltà di un rapporto che si rinnova solo rievocando il passato, ponendosi un obiettivo in comune.
 
  I grandi temi allora trovano nuovi significati nelle esperienze delle persone comuni, ognuna con la propria storia. È il segreto dello storytelling, l’arte del narrare. E così ci si accorge dei diversi punti di vista che uno stesso fatto evoca; così ogni persona ha un patrimonio originale di racconti, unici e irripetibili. A tutto ciò si aggiunge il fascino dell’immagine, che aggiunge sfumature agli avvenimenti. Con un’immagine si dice senza dire, si accenna con eleganza. Gli ebrei che in Spiegelman diventano topi suscitano tutta una serie di riflessioni, l’inizio delle visite mediche che in Fies vengono rappresentate come un concitato gioco dell’oca fanno pensare al groviglio confuso verso il quale all’inizio di una malattia ci si dirige.

  Nei graphic novel l’autore sceglie di mettere in gioco se stesso, non sono dal punto di vista artistico ma per ciò che riguarda il proprio mondo interiore. Leggere un graphic novel è come radunarsi attorno al fuoco e ascoltare una storia: i fumettisti di oggi, spesso, diventano dei veri e propri cantastorie. Shake Your Mind!




FONTI IMMAGINI:

Amazon.com