Immagine Header

L'ora della réclame

Oggi non si parla di fumetto, nossignori. Certo i personaggi disegnati dei quali si farà riferimento potrebbero tranquillamente fare parte di vignette -e in alcuni casi ne fanno parte, come nel caso del nero pulcino Calimero- ma in linea di massima l’argomento è un altro: le pubblicità.

 C’era, fino a qualche tempo fa, un termine più elegante per definirle, e l’abbiamo utilizzato nel titolo. Si parlava di réclame negli anni in cui, per mostrare un prodotto, non si puntava all’ignoranza divertente o al nonsense – “una colazione così non esiste, possa cascarmi un meteorite addosso!”- ma all’elegante riferimento a storie. Perché dietro ad un prodotto, c’è una storia. Né peggio né meglio di adesso, semplicemente qualcosa di diverso. Pensiamo al caro vecchio Carosello, con la sua fantasiosa galleria di personaggi e, appunto, storie; facciamo un giro in qualche mercatino dell’usato, da quei collezionisti di vecchi pannelli metallici pubblicitari, notiamo quanta poesia trasudino. Era il tratto dei vecchi fumetti di supereroi, statuari nelle pose di vignetta in vignetta, belle da vedere al punto che al giorno d’oggi le si porta sulle magliette.  

 Umberto Eco introdusse un concetto interessante, proprio in riferimento alle storie dei supereroi: più che l’originalità della narrazione, conta l’intreccio. I lettori vogliono nuovi nemici, nuove difficoltà per il Superman di turno, vogliono essere catturati dalla lettura. Ricordiamo? Le pubblicità puntavano sulle storie. Oggi le cose vanno diversamente e anche il fumetto può diventare un buon esempio, puntando sulle soluzioni grafiche inaspettate e sull’uscita dagli schemi tradizionali. E le pubblicità? Stesso percorso.

 Converrebbe, di tanto in tanto, ridare una sbirciatina al poetico passato. Va bene stupire, va bene strappare la risata, ma non bisognerebbe scordare l’importanza dello spessore di un prodotto. Se dimostriamo la passione con cui è stato creato e gli aneddoti che può raccontare, allora avremo colto nel segno. Che si parli di pubblicità, di fumetto o anche di altro.  

 Shake Your Mind!



FONTE IMMAGINI:

1) GuidaFumettoItaliano.it
2) eBay.com