Immagine Header

Spoiler, dolceamara creatura

Chiedete ad un esperto di automobili e vi parlerà di aerodinamica e corse, chiedete invece ad un appassionato di fumetti e la reazione potrà essere di due tipi: gioia grande o fiamme d’odio. Per uno spoiler si può arrivare ad uccidere, garantito.
  Se ne parla in particolar modo per quanto riguarda i fumetti giapponesi. Nel paese del sol levante qualche losco figuro, chissà poi in quali losche maniere, riesce ad avere informazioni o addirittura immagini dei capitoli giorni prima rispetto alla data di uscita sulle riviste specializzate. Da qui le “scan”, che vanno a comporre le pagine dei capitoli che potremo poi andare a trovare su determinati siti non propriamente legali, che spesso bombardano il lettore con pubblicità di ogni genere, unico modo per trarre profitto pur mantenendo la fruizione dei fumetti gratuita. Si potrebbe passare giorni a raccontare le imprese leggendarie di questi eroi avvolti nell’ombra: le guerre con le case fumettistiche ufficiali, i ritardi nella comunicazione delle informazioni che fanno temere il peggio, i dibattiti sulla veridicità delle notizie.
  Ecco lo spoiler, ovvero le anticipazioni, che essenzialmente dividono i lettori di fumetti in due grandi gruppi: i romantici e i pratici. Perché noi abbiamo parlato di tecnologie moderne e sotterfugi, ma spoiler è anche quell’amico che ti svela il finale di un’opera che tu non hai ancora letto. C’è chi vive di suspance, piange con i propri personaggi preferiti e ride con i propri personaggi preferiti; guai allo spoileratore, perché regalare anticipazioni al romantico sarebbe quasi come rivelargli la data della propria morte. E c’è poi chi, invece, con la suspance non riesce proprio a convivere; costui prenderebbe fuoco, senza sapere fin da subito come le cose andranno a finire; è che ci si gusta meglio i dettagli, così facendo.
  In ogni caso, lo spoiler genera discussioni. Tiriamo in ballo One Piece, i cui spunti di riflessione hanno generato forum, pagine Facebook, blog, comunità su Youtube. Le anticipazioni del mercoledì sono un rito quasi quanto il capitolo del giovedì, così come le speculazioni su ogni singola parola, magari senza che siano ancora uscite delle immagini a confermarne la validità. Lo spoiler è come la telefonata di un vecchio amico che ti racconta le ultime nuove: piaccia o non piaccia, attira più di una calamita.
Shake Your Mind!




FONTI IMMAGINI:

1) Kotaku.it
2) MediaMarathoning.it
3) Ilsollazzo.com (copertina)