Immagine Header

L'illuminante

"L'illuminante"

Come ogni venerdì che si rispetti, ci alziamo dal letto con gli occhi appiccicati e la stanchezza di un'intera settimana sulle spalle...
Nonostante la colazione da campioni e la doppia razione di caffè, oggi tutto sembra essere difficile da affrontare, ma posso darvi un piccolo aiuto per sembrare più riposate.
Non è una medicina, né tanto meno esercizio fisico da fare appena sveglie, perchè in quel caso si chiamerebbe miracolo, no oggi parliamo dell'illuminante.
Chi di noi la mattina (specialmente il venerdì) non vorrebbe svegliarsi con pelle liscia, tonica, illuminata da Dio e senza una minima imperfezione ?
Ciò di cui vi parlerò oggi è un prodotto cosmetico che ultimamente è molto di moda, e che a quanto pare aiuta un pò tutti a dare un tono al nostro viso anche quando siamo stanche.

Si può presentare in vari formati, primo tra tutti il formato compatto (in polvere, come un ombretto normale) .
Questo è perfetto per chi tende ad avere una pelle oleosa o sicuramente grassa.
Se appartenete a quest'ultima categoria fate attenzione a non abbondare, data la naturale luminosità della vostra pelle.

Un altro formato molto comune, ma soprattutto perfetto per chi viaggia o per chi sta via tutto il giorno è quello in stick.
Se non ve lo riuscite ad immaginare, pensate alla colla stick, quella che tutte avevamo nel porta penne, ecco è proprio così.

Il suo vantaggio è che essendo in stick potete applicarlo direttamente sulla pelle oppure con l'aiuto delle dita, senza invece dover usare pennelli ecc..

Infine un altro formato, che personalmente non ho mai usato, è quello liquido, in gel o in crema; meglio non utilizzarlo su una pelle oleosa, è invece perfetto per la pelle secca.

L'effetto è molto simile in tutti i casi, quello che posso dirvi è di fare attenzione appunto al tipo di pelle che avete.
Va inoltre considerato che spesso il formato compatto tende ad essere polveroso e quindi meno duraturo, proprio per questo motivo quello in stick è mio preferito.

Adesso che avete scelto il formato adatto a voi e avete già adocchiato dove comprarlo, impariamo ad usarlo.

Come dice il nome stesso "illuminante ", serve ad illuminare alcune zone del viso, quelle che vanno evidenziate e che tendono a dare all'incarnato un aspetto molto più sano e riposato.

Infatti se usato in giuste dosi, renderà anche un make up dell'ultimo momento fatto solo da blush, mascara e rossetto, perfetto per ogni momento della giornata.

L'incarnato risulterà più sano, ma soprattutto vi farà recuperare qualche ora di sonno in più e perché no qualche tazza di caffè in meno !


I punti da illuminare non sono molti, cominciamo dall'alto: l'interno dell'occhio.
I nostri occhi sono il punto principale su cui focalizziamo l'attenzione quando parliamo con una persona, ed è la prima zona che si segna con la stanchezza.

Mascara e illuminante nell'angolo interno e siete a posto, altrimenti se siete più esperte va benissimo anche abbinato a matita o eyeliner.

Per la parte centrale del viso abbiamo: il profilo e la punta del naso e la la parte alta dello zigomo.
Specialmente la seconda, fidatevi, farà la differenza, dà un aspetto come "appena uscita dall'acqua" e fresco, decisamente primaverile!

Arriviamo alla fine del nostro tour delle zone da illuminare, e abbiamo le labbra.

L'arco di cupido incornicia un altro elemento su cui ci focalizziamo in una conversazione, questa zona se illuminata avrà un effetto degno della chirurgia plastica.

Eh già! Rende le labbra più grandi e carnose.

Va bene sia con un semplice lip gloss, un rossetto super mat o scuro, ma va benissimo anche con un balsamo labbra per un effetto davvero super naturale.


Infine per concludere questo articolo, possiamo dire che avrete sicuramente un nuovo prodotto alleato e che soprattutto troverete nelle catene di cosmetici low coast.
Ed è inoltre perfetto per le ragazze più pigre che la mattina non hanno voglia di investire tempo nel trucco.
Ecco, l'illuminante fa proprio al caso vostro, e poi a chi non piacciono un pò di brillantini ?

So shake your mind!
Fonte immagini :
1) Stylesweekly.com;
2) Pinterest.com;
3) Instagram.com;
4) Birch.com;