Scatti Reali - Castello di Osasco




Scatti Reali” prende vita dall'idea di Carlotta Cecchetto, studentessa di economia, appassionata di moda. Si tratta di un evento unico nel suo genere, che nasce dall'incontro di stilisti, modelle, parrucchieri, make-up artist, fotografi.
La location suggestiva del Castello di Osasco affascina gli ospiti, che si trovano immersi in un paesaggio naturale e storico allo stesso tempo, lontano dal contesto urbano.





Il giardino prende vita e colore grazie agli abiti dell'Atelier Preziosa della stilista Loretta Giulietti, che fin da piccola taglia e cuce le sue creazioni. «Mi occupo di moda da quando ero piccola, è una passione che mi ha trasmesso mia madre, ce l'ho nel sangue. Mi piace l'idea di creare qualcosa che possa stupire, è una forma d'arte, è la mia essenza».
L'idea è di riprendere lo stile degli anni '50 e adattarlo ai giorni nostri, perchè le linee, le esigenze, la vestibilità sono cambiate: all'epoca non era frequente che una donna viaggiasse in auto e gli abiti non erano pensati per questo!



Tradizione e innovazione per un atelier che da 26 anni veste le spose di Pinerolo, ed è in vista una nuova tappa oltre Oceano: in Florida sono già tante le richieste per questi abiti eleganti e anche giocosi!
«Voglio esportare il made in Italy. Oggi c'è tanta importazione e non si riesce più a distinguere ciò che è prodotto in Italia. Spesso i capi vengono prodotti all'estero e si perde l'arte del cucito».



Passeggiando nel giardino, tra un cespuglio, una porche rossa e un campo di fiori, i più attenti avranno sicuramente notato alcune modelle particolari, che rappresentavano le dive più famose di quegli anni: Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Grace Kelly, Liz Taylor.
Il tutto reso possibile grazie alla collaborazione delle make-up artists che ci hanno svelato alcune curiosità.
Stella Sanzovo racconta «Le attrici e le dive erano il punto di riferimento per tutte le donne, non solo per quanto riguarda il vestire, ma anche il trucco. Erano una sorta di influenzer».

«I colori usati non erano molti, fatta eccezione per i rossetti accesi. A fare da protagonista era l'abito, che con i suoi colori sgargianti e i pois, attirava l'attenzione», spiega Chiara Landolfa.


Infine particolare è stata l'attenzione per le acconciature, con la partecipazione Pietro D'Aria e Francesco Giandinoto di Look Mania, che per primi sono “scesi in piazza”, uscendo dal salone e portando l'arte di acconciare nelle strade e nelle piazze di Torino.
Un nuovo modo di presentare la propria creatività, coinvolgendo il pubblico, all'aria aperta.


E per chi poco si intende di vestiti e accessori, non potevano mancare le auto d'epoca.
Daniele Marotta ci affascina con la sua Porsche rossa e Max Sartore con il maggiolino VolksWagen, infine Diego Giai Levra mette la ciliegina sulla torta: il maggiolino cabrio!






CREDITS
Carlotta Cecchetto - organizzatrice e modella
Loretta Giulietti - Atelier Preziosa
Stella Sanzovo e Vanessa Benedetto - MUA - it-Style Pinerolo
Chiara Landolfa - MUA
Pietro D'Aria e Francesco Giandinoto - Look Mania
Marotta Daniele - Porsche
Max Sartore - maggiolino VolksWagen
Diego Giai Levra - maggiolino cabrio


FOTO
Post Spritzum