Immagine Header

3…2…1…VIA! Inizia la Superlega

Archiviata la stagione con le nazionali, è tempo che inizi l’attività dei club. Sono passati più di cinque mesi dal momento in cui Trento ha alzato la coppa premio per lo scudetto vinto in quel di Modena. E proprio da Modena ha inizio il campionato italiano numero settantuno. In palio c’è la Supercoppa e a contendersela le stesse protagoniste di quel 13 maggio: DHL Modena, da una parte, in quanto detentrice della Coppa Italia, e Diatec Trentino dall’altra, che porta sul petto lo scudetto.

È una sfida difficile da pronosticare, perché entrambe le formazioni hanno avuto pochissimo tempo per allenarsi con la rosa al completo: infatti tutti gli atleti delle nazionali europee sono stati impegnati fino alla scorsa settimana.

A spuntarla è la DHL Modena, alla fine di una vera e propria battaglia durata cinque set, dove il primo ha visto la fine addirittura sul 37-35, risultato eccezionale e quanto mai raro nella pallavolo.


Entrambe le formazioni hanno avuto problemi a schierare il proprio sestetto titolare, a causa di qualche malanno fisico che ha costretto Lorenzetti e Stoychev a fare scelte diverse rispetto alle aspettative. Qualche esempio è facile da trovare in Lanza e Urnaut che si sono alternati in campo, con Antonov titolare nelle fila di Trento e Petric tenuto a riposo per quanto riguarda Modena.

Come si è detto, la partita è stata avvincente e combattuta e incerta nel risultato fino alla fine. Trento si è portata avanti nel computo dei set vincendo un primo parziale da cardiopalma e lunghissimo, che si è concluso sul 37-35. Ma Modena ha dimostrato di non starci e ha fatto suo il secondo set, agevole nella prima parte e complicata nella seconda, con l’entrata in campo di capitan Lanza nelle file trentine. Anche il terzo parziale finisce in mano modenese con un implacabile Vettori. Il quarto è sul filo del rasoio, ma la spunta Trento per merito anche di qualche errore di troppo dei gialli.

Nel tie break non c’è quasi mai storia, con Modena che domina dall’inizio fino alla fine: è sua la Supercoppa, da alzare davanti ai propri tifosi.

Il titolo di MVP (Most Valuable Player, miglior giocatore del match) va meritatamente a Luca Vettori, autore di 30 punti, con un eloquente 50% di positività in attacco, 4 muri all’attivo e 3 aces.



Trento e Modena scenderanno in campo martedì 27 e mercoledì 28 ottobre per recuperare la prima giornata di campionato, iniziato domenica 25.

Quello che si dice essere il campionato più bello del mondo inizia già con qualche sorpresa: la Cucine Banca Marche Civitanova, una delle favorite di questo torneo, riesce a spuntarla sono al quinto set contro la CMC Romagna in quel di Ravenna (3-2 per i cucinieri); la Calzedonia Verona si impone con un netto 3-0 in casa della Sir Safety Conad Perugia, altra super favorita di questa Superlega. La LPR Piacenza, insicura fino alla fine di poter prendere parte ai giochi, la spunta per 3-0 contro la Revivre Milano e a Padova la Linfa Latina supera per 3-0 i padroni di casa della Tonnazzo Padova.

Mercoledì sera, quando tutte le squadre avranno disputato la loro prima partita, si avrà un’idea più delineata di questo campionato appena cominciato, ma che già rivela di essere molto interessante e appassionante.

…stay tuned!