Immagine Header

Superlega: al via i play off

È arrivato il momento più atteso per i tifosi di pallavolo: è scattata, infatti, l’ora dei play off!
I quarti di finale si sono conclusi nella giornata di domenica e solo una partita ha avuto bisogno di gara 3 per decidere chi avrebbe avuto accesso alle semifinali. Verona e Modena, infatti, classificatesi rispettivamente quinta e quarta, si sono date battaglia fino in fondo per l’ambito posto tra le migliori quattro squadre italiane. È stata Modena ad avere la meglio, rimontando da uno svantaggio di 1-0 nella serie, rimediato la scorsa settimana nella prima gara dei quarti. Verona ha espugnato il PalaPanini con un bel 3-1, ma poi non è riuscita a sfruttare le debolezze di una Modena confusa e il pubblico a proprio favore per chiudere i giochi a gara 2. L’Azimut, così, ha trovato le forze per rimettere i pezzi insieme e passare il turno, vincendo prima con un 3-0 e poi con un 3-1.

Tutto semplice, invece, sugli altri campi: gara 2 è stata curiosa perché ha registrato un 3-0 in tutte e quattro le partite e tutte a favore della squadra ospite.

Civitanova lascia il segno in Calabria, contro Vibo Valentia, con poco più di un’ora di gioco. La Tonno Callipo, infatti, non raggiunge mai i 20 punti nei tre set giocati, ma può vantarsi di aver firmato un’impresa già solo entrando nei play off scudetto nel primo anno di Superlega, dopo essere stata promossa dalla A2. Gara 1 ha visto lo stesso risultato, 3-0, in favore dei cucinieri.

Trento viene accolta con il massimo dell’entusiasmo dal pubblico di Monza, che assale in modo amichevole Lanza e Giannelli, ma i padroni di casa nulla possono contro la corazzata dolomitica, che registra un doppio 3-0, sia in gara 1 che 2, davanti al proprio pubblico e a quello ospite.



Perugia supera un po’ sorprendentemente Piacenza con un duplice 3-0: i piacentini hanno fatto molto bene in questo campionato, come dimenticare il quarto di Coppa Italia vinto proprio contro Perugia e la quasi vittoria al tie break in semifinale contro Civitanova, ma gli uomini di Giuliani non riescono a ripetersi e cedono fisicamente e mentalmente di fronte al Block Devils.

In semifinale, quindi, si affronteranno Perugia e Trento da una parte e Civitanova e Modena dall’altra. Le due squadre vincenti si daranno battaglia per essere campioni d’Italia.

Mentre Civitanova, Trento, Perugia e Modena si preparano a battagliare per lo scudetto, le altre squadre di Superlega iniziano il loro play off che li porterà a contendersi il quinto posto in classifica, che vale l’accesso alla Challenge Cup, la terza per importanza in Europa. Pronti sui nastri di partenza, per giocare gli ottavi di finale, ci sono Padova, Sora, Latina e Milano: le vincenti si aggiungeranno a Ravenna, Molfetta e alle perdenti dei quarti di finale dei play off scudetto, ovvero Vibo Valentia, Monza, Verona e Piacenza, che daranno vita ai quarti di finale quinto posto.



Gara 1, giocata domenica 12 marzo, ha visto vincere Milano su Latina (3-1) e Padova su Sora (3-0). Gara 2 verrà giocata domenica 19 marzo, mentre l’eventuale gara 3 è prevista per mercoledì 22 marzo.


Per il calendario dei play off quinto posto: http://www.legavolley.it/Calendario.asp?Anno=2016&IdCampionato=668

#shakeyourmind