Immagine Header

Superlega: prima giornata di ritorno, nessuna sorpresa, a Verona il big match della giornata

Ed è arrivata la fine dell’anno anche nel massimo campionato maschile di pallavolo. Ultimo turno per quanto riguarda il 2015, poi si avrà una pausa lunga per dare spazio alle nazionali impegnare nel torneo preolimpico, mentre i giocatori non interessati godranno di un po’ di riposo dopo un periodo pieno di impegni. Nella prima giornata del girone di ritorno la partita più interessante a livello di classifica è andata in scena a Verona.

CALZEDONIA VERONA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-2 (27-25, 25-14, 25-27, 23-25, 15-13)

È stata una partita molto combattuta, come indicano i parziali, dove le due squadre hanno battagliato punto a punto sempre, tranne nel secondo se, dove Verona ha dominato in lungo e in largo, soprattutto in attacco e battuta. È curioso e molto interessante il fatto che questa stessa partita verrà giocata di nuovo martedì e sarà valida per l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia, sicuramente la sfida più incerta, soprattutto dopo la maratona della giornata di campionato.



DIATEC TRENTINO – GI GROUP MONZA 3-1 (20-25, 25-23, 25-21, 25-23)

I campioni d’Italia faticano più del previsto per portare a casa i tre punti, con una squadra che, va detto, è in costante crescita. Ottimo l’apporto dell’opposto monzese Renan, autore di ben 31 punti e del capitano Botto, mentre dall’altra parte della rete la vittoria è stata costruita soprattutto da Djuric, Lanza e dal’ottima battuta del palleggiatore Bratoev. Trento si è dimostrata più cinica nei momenti decisivi e, ancora una volta, ha dato prova di essere una squadra che non muore mai: sotto per 11-16, riesce a fare un break di 7 punti, portandosi a 18-16. Guadagnando 3 punti la Diatec si conferma alla terza posizione in classifica.

EXPRIVIA MOLFETTA – DHL MODENA 0-3 (25-27, 22-25, 20-25)

Modena passa indenne in un campo difficile come quello di Molfetta, da dove Trento, qualche giornata fa, era uscita con le ossa rotte. Molfetta ci ha provato e ha messo in difficoltà i modenesi, ma non è stato abbastanza. Il primo set è stato il più combattuto e Molfetta non ha avuto il sangue freddo di sfruttare il vantaggio a proprio favore. Secondo e terzo set hanno visto l’equilibrio per metà frazione, poi Modena ha preso il largo, confermandosi prima forza del campionato.

CUCINE LUBE BANCA MARCHE CIVITANOVA – CMC ROMAGNA 3-0 (25-21, 25-22, 25-17)

Ravenna sprofonda sempre di più nella sua crisi e non riesce a ripetere la bella prestazione della stessa gara nel girone di andata (finita 3-2 per i cucinieri). Partita quasi a senso unico, dove la CMC tiene testa nel primo set, poi affonda sotto i colpi di Juantorena e compagni. La Lube mette in piedi una bella prestazione corale e di squadra, dove emerge la prova maiuscola del centrale Stankovic.

NINFA LATINA – TONAZZO PADOVA 3-2 (25-21, 25-20, 22-25, 22-25, 15-12)

Latina riesce ad avere la meglio su Padova dopo ben cinque set, nonostante dominasse i primi due e nonostante i vari infortuni occorsi ai giocatori pontini. Latina parte forte ed è aiutata dai molti errori di Padova a raggiungere presto la vittoria. Quando la Tonazzo sistema il proprio gioco e diminuisce le sbavature riesce a contrastare in modo efficace i padroni di casa e a mettere in difficoltà la sua ricezione, riportando la parità nel computo dei set. È infine Latina ad aggiudicarsi il tie break grazie a una reazione di orgoglio e tutto cuore.

REVIVRE MILANO – LPR PIACENZA 2-3 (25-22, 27-25, 23-25, 18-25, 12-15)

Sfida tra fanalini di coda della classifica, dove Piacenza riesce a sbloccarsi e portare a casa una vittoria dopo ben dieci sconfitte consecutive. Tutta la partita è stata piuttosto equilibrata, con Milano che si è subito portata avanti di due set, poi ha subito il ritorno di Piacenza, che, galvanizzata da un terzo parziale chiuso sul filo del rasoio, ha dominato per tutto il quarto ed è stata capace di firmare lo strappo decisivo nel tie break.

Foto di Daniela Tarantini




Il campionato riprenderà il 17 gennaio, mentre la Coppa Italia è in pieno fermento: martedì 22 dicembre si giocherà l’andata dei quarti di finale, ma ci vorrà il 14 gennaio per sapere i nomi delle quattro finaliste che si giocheranno il trofeo a Milano, il 6 e 7 febbraio.


Stay tuned!

Foto tratte da www.volleyball.it