Immagine Header

Superlega: Trento e Civitanova avanti 2-1 in semifinale

La Superlega riprende dopo la pausa dovuta alle coppe europee: Civitanova e Modena, infatti, sono impegnate allo scontro-derby tutto italiano nei play off a 6 di Champions League, mentre Trento ha guadagnato l’accesso in finale di Coppa CEV, la seconda per importanza in Europa.

Messi da parte i pensieri europei, si torna a concentrarsi sul campionato nostrano: la fase di semifinale è in pieno svolgimento e le quattro squadre impegnate si stanno eguagliando, dando vita a uno spettacolo degno di questi play off. Simili i percorsi di tutte e quattro le compagini: per ora ha avuto la meglio la legge del palazzetto, ossia chi gioca in casa vince. Civitanova ha vinto gara1, perso gara2 e ieri si è aggiudicata una tiratissima gara3; idem Trento: vittoria in gara1, sconfitta nella seconda e vittoria ieri pomeriggio.
 
All’Eurosuole di Civitanova Modena non riesce nell’impresa. I ragazzi di Tubertini, infatti, hanno avuto vita difficile contro una Lube sempre più regina della stagione: sono andati in svantaggio di due set, ma poi hanno recuperato alla grande, trascinati dal solito Ngapeth, e infine le loro speranze si sono infrante contro il muro di Civitanova, brava a non incappare in cali di tensione dopo aver perso due parziali. Il tie break è stato da fiato sospeso, punto a punto, fino a quando la battuta lubentina ha spezzato l’equilibrio in favore dei padroni di casa, che con questo break decisivo hanno vinto partita e si sono portati a un passo dalla finale, con ben due occasioni per accedervi.



Trento, invece, ha ospitato Perugia in un PalaTrento tutto esaurito e gremito di maglie gialle a sostegno della squadra di casa. I dolomitici sono stati bravi a limitare la potenza di Zaytsev e Atanasijevic, rispondendo al fuoco nemico con un buon cambio palla ed attacchi efficaci. A differenza della scorsa gara, dove Trento era crollata sotto i colpi di Perugia, senza poter fare affidamento sui propri attaccanti, questa volta la regia di Giannelli ha trovato bocche di fuoco affamate e efficienti, pronte a trasformare palloni in punti.

Civitanova e Trento fanno un bel passo in avanti verso la finale, ma nulla è ancora detto, perché la serie di semifinale è ancora lunga: mercoledì 19 aprile le quattro squadre torneranno in campo e potrebbe già essere tempo dei primi verdetti, oppure saranno rimandati a gara 5. Nel frattempo spazio alle competizioni europee, dove l’Italia è in prima fila.

GARA 3 SEMIFINALE PLAYOFF SCUDETTO

Cucine Lube Civitanova – Azimut Modena 3-2 (25-21, 26-24, 21-25, 15-25, 15-12)
Diatec Trentino – Sir Safety Perugia 3-1 (28-26, 30-28, 22-25, 25-21)

Per informazioni sui playoff per il posto in Challenge Cup: http://www.legavolley.it/Calendario.asp?Anno=2016&IdCampionato=668

#shakeyourmind