Immagine Header

Amido di riso, fra shampoo secco e ricette di bellezza

L'amido di riso è un polisaccaride della farina di riso e viene utilizzato in cucina come addensante, soprattutto nella preparazione di torte, ma anche in molte ricette di bellezza. Infatti, questo ingrediente ha proprietà lenitive e calmanti adatte soprattutto alle pelli più delicate; inoltre districa e deterge i capelli.

Per quanto riguarda i rimedi naturali, si possono soddisfare entrambe le esigenze (pelle e capelli) con una sola ricetta:

INGREDIENTI 

- 2 cucchiai d'acqua demineralizzata, in alternativa la stessa quantità di latte;

- 2 cucchiai di amido di riso;

-1 cucchiaino di miele

Mischiate assieme l'acqua o il latte con l'amido di riso e, una volta che si è creata una cremina, aggiungete il miele.



Sul viso, il composto va steso sulla pelle asciutta e tenuto in posa per dieci minuti. Passato il tempo, risciacquate la patina bianca rimasta e ciò che otterrete sarà una pelle liscia e morbida!

Per quanto riguarda la chioma, il composto va steso sui capelli asciutti e tenuto in posa per almeno trenta minuti; dopodichè si procede con il normale lavaggio (shampoo e balsamo biologici). 

Visto che siamo in ambito "capelli", l'amido di riso è ottimo da utilizzare come base per la produzione di uno shampoo secco: si tratta di un prodotto da applicare soprattutto in caso di capelli grassi poiché è in grado di togliere la sensazione di unto senza dover ricorrere al lavaggio. Inoltre, è utile ed efficace nel momento in cui dobbiamo renderci presentabili ma non abbiamo il tempo materiale per uno shampoo.

Dunque, se i vostri capelli sono un po' scombinati come questo alpaca, la ricetta dello shampoo secco è ciò che fa per voi!




INGREDIENTI: 

- 2 cucchiai di farina (0 oppure 00);
- 2 cucchiai di farina di riso, mais o ceci;
- 2 cucchiai di amido di mais;
-6-10 gocce di olio essenziale di lavanda

Mischiate le polveri in una ciotola e aggiungete per ultimo l'olio essenziale di lavanda continuando a mescolare. 

Una volta pronto, trasferite il composto in un barattolo (quello delle marmellate o dei sughi pronti è perfetto)  e conservatelo in un luogo fresco e asciutto. Lo shampoo secco non sarà più utilizzabile quando scadrà il primo ingrediente inserito.





E' molto semplice da utilizzare: si distribuisce e massaggia fra i capelli con particolare riguardo alle radici (parte più grassa del capello) e si tiene in posa per qualche minuto. 
Successivamente, si spazzola la chioma e, se necessario, si utilizza il phon per eliminare i residui rimasti.

L'amido, essendo bianco, può lasciar tracce visibili sui capelli neri e castani, per questo motivo propongo una variante che prevede l'aggiunta di 1 o 2 cucchiai di cacao amaro non zuccherato, in base a quanto sono scuri i vostri capelli.