Immagine Header

SOS labbra secche e screpolate

Articolo di Lavinia Crivellari per redazione Post Spritzum

La scorsa settimana abbiamo visto come curare le mani screpolate, oggi invece tratteremo un’altra parte del corpo che, come le mani, risente degli sbalzi termici e dei cambi di stagione: le labbra.
  
Bocca e labbra costituiscono da sempre una parte importante del viso poiché conferiscono espressività, di conseguenza devono ricevere le loro dovute attenzioni! 




Secchezza e screpolatura sono fra i problemi più comuni e frequenti, anche se si tratta di due casi diversi: mentre il primo dà solo leggeri fastidi, il secondo provoca prurito, arrossamento e tagli dolorosi che rendono difficili le normali azioni quotidiane.  

Ma quindi, quali sono i rimedi naturali più efficaci che accomunano entrambi i casi?

Per questi problemi sono fondamentali gli ingredienti oleosi, come il burro di karitè, l’olio di cocco, extravergine di oliva e di mandorle dolci, che sono idratanti, emollienti, nutritivi sia a scopo preventivo che curativo. Si possono usare mescolati fra loro o separati, ma, in ogni caso, se spalmati la sera garantiranno un risultato sorprendente la mattina! 




Con funzione idratante ed emolliente c’è anche il miele: applicatelo sulle labbra e lasciatelo agire più che potete. Infine, pulitele con un po' d’acqua. L’ideale sarebbe utilizzare il miele d’eucalipto, che detiene una leggera azione antisettica.




 Anche il latte intero, grazie al suo alto contenuto di grassi, se applicato e sciacquato per più volte nell'arco della giornata, è perfetto da utilizzare sulla bocca.

Invece, particolarmente indicata per lenire le parti screpolate e rotte è l’aloe vera: se avete la piantina in casa, staccatene una foglia e spalmate il gel sulle labbra. Nel caso in cui non ne siate dotati, l’aloe vera si trova in formato tubetto nei supermercati più forniti e in erboristeria





In conclusione, non scordatevi di applicare lo scrub almeno una volta a settimana, in modo tale da eliminare le cellule morte. Per crearne uno, è sufficiente qualche cucchiaino di zucchero e un po' di miele.




Shake Your Mind!



FONTI (immagini e testo):
-www.greenme.it
-it.selez.com